Nobile passato e futuro ambizioso per la Guerrieri Rizzardi.

Splendida serata a Bardolino, sul lago di Garda, ospiti della storica azienda Guerrieri Rizzardi. Invitati per una degustazione di Amarone , abbiamo scoperto la bellezza di questo angolo di Garda e la qualità di un’azienda storica. 

GR low (1)

 

Alla base di tutto  l’unione di due antiche famiglie veronesi: i Conti Guerrieri, proprietari di una secolare tenuta con vigneti e cantina in Bardolino e i Conti Rizzardi, che acquistarono i loro vigneti a Negrar nel 1649, e costruirono la storica cantina di Pojega. Nel 1913 le due famiglie si unirono in matrimonio e nacque l’azienda agricola Guerrieri Rizzardi.

azienda
Sede dell’azienda a Bardolino

Siamo stati invitati sulle colline di Bardolino, dove nel 2011 è stata inaugurata la nuova cantina e vero e proprio headquarter aziendale. 

L’azienda Guerrieri Rizzardi produce  vini di qualità in ognuna delle storiche tenute di famiglia:  dalla Valpolicella alla Tenuta di Soave, dalla Valdadige alla Tenuta di Bardolino.

Particolare degno di nota,  per noi Fulmini di Vino, è la controllata resa per ettaro, talvolta sotto le massime definite dai disciplinari delle DOC. Spesso sinonimo di serietà e qualità. 

Partiamo dai vigneti in Valpolicella : 25 ettari a Negrar, storico comune della Valpolicella Classica DOC. La tenuta comprende tre cru ufficialmente riconosciuti: Rovereti, Pojega e Calcarole. Qui vengono coltivate solamente varietà a bacca nera: Corvina e Corvinone (60%), Rondinella, Barbera, Merlot. L’altitudine è compresa tra i 190 e i 300 metri slm e i vigneti si trovano in zona collinare. Il terreno  argilloso con una rilevante presenza di calcare.

Valpolicella-Vinyeards-Bottom

.

I vigneti in Soave sono di 15 ettari tutti nel comune di Soave a fianco del Castello, nell’area Classica di produzione. Tre vitigni a bacca bianca: Garganega (70%), Chardonnay e una piccola quantità di Trebbiano di Soave. Il terreno è argilloso.

Soave-Top.

I vigneti in Valdadige presentano un  terreno sabbioso con viti a cordone speronato e coltivazione a Chardonnay.

valdadige_Vineyards_bottom

E infine arriviamo ai vigneti di Bardolino.  La tenuta  di 40 ettari e la cantina si trovano a Bardolino stesso mentre i vigneti sono situati in due dei sei comuni dell’area Classica: Bardolino e Cavaion, entrambi collocati sulle colline della sponda orientale del Lago di Garda. Le uve a bacca nera coltivate sono Corvina, Rondinella, Sangiovese, Merlot e Molinara, mentre a bacca bianca sono Garganega, Marcobona, Cortese e Moscato Bianco. I terreni sono  sabbiosi e argillosi e godono del clima temperato del lago.

Ma passiamo alla degustazione avvenuta in due momenti diversi: prima nella recente cantina della Guerrieri Rizzardi a Bardolino stesso e dopo presso il ristorante Munus ubicato nel borgo antico. 

20170411_194548
Qui Sara Donnini dei Fulmini con Giuseppe Rizzardi, deus-ex-machina dell’azienda ed esponente della storica famiglia proprietaria.
20170411_190754
Personale storico della Cantina Guerrieri Rizzardi  con Tiziana Ravanelli, ufficio stampa,  e Sara Donnini, la nostra sommelier.

La degustazione guidata ha messo a confronto due crus di Amarone, stilisticamente diversi, provenienti dalle tenute di Negrar: Villa Rizzardi e Calcarole. 
L’Amarone Villa Rizzardi  presentato in tre annate atipiche dal punto di vista climatico:
2003 (caldo), 2005 (freddo) e 2007 (caldo). L’Amarone Calcarole invece presentato in tre annate più classiche dal punto di vista climatico: 1995, 2004 e 2008.

 

03Amarone_Rizzardi

VILLA RIZZARDI Amarone della Valpolicella  Classico DOC

 

Abbiamo degustato:

2003 – ANNATA BUONA/ MOLTO BUONA

Vitigni: rondinella 48%, corvina 25%, barbera 10%, sangiovese 9%, corvinone 7%
Date di vendemmia: 6 settembre ed il 26 settembre 2003 – Date di pigiatura: 13 gennaio
2004 – Durata appassimento: circa 4 mesi Maturazione in cantina: 3 anni in barriques e botti di rovere. Titolo alcolometrico volumico effettivo: 15,90 %, acidità totale: 5,65 g/l, zuccheri riduttori: 10,6 g/l

2005 – ANNATA BUONA

Vitigni: corvinone 50%, corvina 23%, rondinella 13%, barbera 7%, sangiovese 7%
Date di vendemmia: 12, 13, 21, 26 e 27 settembre 2005 – Data di pigiatura delle uve: 6 e 7
dicembre 2005 (barbera e sangiovese) e 17 febbraio 2006 – Durata appassimento: circa 3 – 5 mesi. Maturazione in cantina: 3 anni in barriques e botti di rovere. Titolo alcolometrico volumico effettivo: 15,67, Acidità totale: 5,70 g/l, PH: 3,54, Zuccheri riduttori: 5,6 g/l

2007 – ANNATA BUONA/ MOLTO BUONA

Vitigni: corvinone 37%, corvina 25%, rondinella 22%, barbera 11%, sangiovese 5%
Date di vendemmia: 28 agosto – 14 settembre 2007 – Data di pigiatura delle uve: 12, 13 e 14 dicembre 2007 – Durata appassimento: circa 3 mesi. Maturazione in cantina: 3 anni in barriques e botti di rovere. Titolo alcolometrico volumico effettivo:15,95%, Acidità totale: 6,10 g/l, PH: 3.63, Zuccheri riduttori: 9,6 g/l

Giudizio generale:  gradazione alcolica elevata tipica dell’ Amarone, il Villa Rizzardi , pur con le differenze nelle tre annate degustate, si presenta subito  con il suo inconfondibile fitto manto rosso rubino. Spiccati sentori di ciliegia e mora in confettura con note floreali di viola e rosa appassita. Pepe nero, cannella, ginepro e liquirizia in pesi diversi a seconda dell’annata. Al palato subito avvolgente in ogni annata degustata e tannini sempre eleganti.  Consigliamo decanter e servizio a 16-18°C in abbinamento con carne arrosto o brasata, selvaggina, piatti a base di spezie e formaggi particolarmente stagionati. 

 

04-Calcarole

Calcarole Amarone Classico della Valpolicella DOC

Abbiamo degustato:

1995 – ANNATA ECCEZIONALE

Vitigni: Corvina 70%, corvinone, rondinella, barbera e molinara
Date di vendemmia: 15 – 30 settembre – Date di pigiatura: 26 febbraio 1996 – Durata
appassimento: circa 5 mesi. Maturazione in cantina: 3 anni in barriques e botti di rovere
Titolo alcolometrico volumico effettivo: 15,95%, Acidità totale: 6,75 g/l, Zuccheri riduttori:
8,20 g/l

2004: ANNATA OTTIMA

Vitigni: Corvina 85%, barbera 12%, molinara e rondinella 3%
Date di vendemmia: 22 – 24 settembre 2004 – Date di pigiatura: 18 gennaio 2005 – Durata appassimento: circa 4 mesi
Maturazione in cantina: 3 anni in barriques e botti di rovere
Titolo alcolometrico volumico effettivo:16,53%, Acidità totale: 5,85 g/l, PH: 3,66, Zuccheri
riduttori: 9,4 g/l

2008 – ANNATA MOLTO BUONA

Vitigni: Corvina 70%, rondinella 10%, barbera 10, sangiovese 10%
Date di vendemmia: 22 – 27 settembre 2004 – Date di pigiatura: 27 novembre 2008 – Durata appassimento: circa 2 mesi
Maturazione in cantina: 3 anni in barriques e botti di rovere
Titolo alcolometrico volumico effettivo:16,98%, Acidità totale: 5,76 g/l, PH:3.87, Zuccheri
riduttori: 10,9 g/l

Giudizio generale: l’Amarone Calcarole è prodotto solo nelle migliori annate e in ridottissime quantità. Calcarole è un vigneto terrazzato a Negrar, nel cuore della Valpolicella Classica. Il clima mite, le viti vecchie e l’ appassimento ne caratterizzano indelebilmente la personalità. In ogni annata, pur con le ovvie differenze, si presenta un indubbia eleganza dei profumi e una trasparenza dei colori che si avvicina alla migliore tradizione. Sempre presenti il tamarindo, la mora di gelso, il cardamomo e una nota di bergamotto. Grande morbidezza in piena armonia con la sapidità. Ci sentiamo di definirlo un vino pensato e realizzato per un pubblico ” esperto” . Consigliamo il decanter per almeno 2-3 ore e una temperatura di servizio sui 16-18° C. In abbinamento  con carne brasata di manzo o agnello, selvaggina, come il cinghiale arrosto. Sempre ottimo con formaggi stagionato. 

Cercheremo sicuramente di collaborare con questa storica cantina per le degustazioni dei Fulmini di Vino. Chi volesse avere piu’ informazioni sui vini presentati, contatti subito i Fulmini alla seguente mail: s.donnini@fulminidivino.com oppure tramite la nostra pagina facebook  https://www.facebook.com/fulminidivino.

Un sentito ringraziamento alla Guerrieri Rizzardi, alla famiglia Rizzardi e al Sig.ra Tiziana Ravanelli. 

Sara Donnini e il Team di Fulmini di Vino

 

Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

  1. Paolino ha detto:

    Cantina molto interessante. Ma quando fate la degustazione a MIlano?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...