Cantine di Marzo e Greco di Tufo: un binomio storico

il

Siamo in Irpinia, nelle suggestiva località di Tufo, dove abbiamo visitato le storiche Cantine di Marzo e l’affascinante Castello di Tufo. 

Nel 1647 Scipione di Marzo, capostipite della famiglia, lasciò il suo paese natale di San Paolo Belsito, vicino Nola, per fuggire dalla peste. Partendo, si portò  le viti d’un vitigno bianco locale, all’ epoca chiamato Greco del Vesuvio. Quando si stabilì a Tufo, pianto’ il vitigno diventando il pioniere se non addirittura “il creatore” del vino Greco di Tufo. Proprio nel centro del paese, si trovano le Cantine e il Palazzo fortificato del 1600. Le cantine si caratterizzano per essere una serie di cunicoli scavati nel tufo con grotte che permettono la temperatura stabile per tutte le stagioni.

Le Cantine di Marzo sono passate nel 2009 sotto il controllo della famiglia di Somma. Discendenti diretti dei di Marzo. Filippo di Somma, 15º Principe del Colle, figlio di Maria di Marzo, e i suoi due figli, Ferrante e Maria Giovanna, hanno intrapreso un ambizioso sviluppo aziendale. In particolare, a Ferrante di Somma si deve la nuova strategia sia a livello di marketing internazionale che a livello di comunicazione aziendale. 

di-Somma_STORIA
La famiglia di Somma

La Cantina di Marzo continua ad essere un vero e solido punto di riferimento per il Greco di Tufo con l’ottimo lavoro sugli spumanti, sempre piu’ realtà consolidata. Siamo stati accolti da Eleonora De Prospo e da Giuseppe Iennaco, responsabile della gestione dei vigneti. 

Abbiamo degustato : 

Greco di Tufo Spumante Brut Anni Venti, 100% Greco, vol. 13,5%, Metodo Classico

Prova-anni-venti

Un colore giallo paglierino che si unisce ad un perlage vivace e fine. Chiari sentori di fieno e pera. Forte mineralità. E’ vinificato in acciaio e rimane sui lieviti in bottiglia per 36 mesi.  Consigliamo abbinamento con  una ricca paella valenciana. 

 

Greco di Tufo Francisus 2014 100% Greco, vol. 12,5% Prova-franciscus

Classico giallo paglierino, al naso presenta inconfondibili profumi di salvia, ginestra e pesca gialla. Persistente in bocca. Riposa in acciaio per 8 mesi con sosta breve sui lieviti e in bottiglia. Abbiniamo con pesce all’acqua pazza. 

 

Ci piacerebbe inserire l’Azienda Cantine di Marzo,  tra le aziende con cui collaboreremo per le degustazioni di Fulmini di Vino. Chi volesse avere piu’ informazioni sui vini presentati, contatti subito i Fulmini alla seguente mail: s.donnini@fulminidivino.com oppure tramite la nostra pagina facebook  https://www.facebook.com/fulminidivino.

Un sentito ringraziamento all’Azienda Cantine di Marzo, alla famiglia di Somma, al Sig. Giuseppe Iennaco e alla Sig.ra Eleonora De Prospo. 

Sara Donnini e il Team di Fulmini di Vino

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...