La piu’ piccola DOCG d’Italia.

il

A 40 km da Milano e a meno di dieci dal centro di Bergamo, si trova Scanzorosciate, ovvero la patria della più piccola DOCG italiana. La DOCG Scanzo o Moscato di Scanzo ha un’estensione che non supera i 31 ettari vitati con una produzione di bottiglie pari a 60.000 bottiglie all’anno. Ma il fatto che rende il Moscato di Scanzo una vera rarità è che stiamo parlando di un vino passito rosso. Il territorio è prettamente collinare e caratterizzato da elevate pendenze ed un’esposizione a sud. Le viti crescono sul Sass de Luna ovvero una formazione calcarea molto particolare che affiora sulle colline scanzesi e rende il terreno molto minerale con poca disponibilità idrica. I grappoli spargoli sono allungati, alati con acini piccoli e di colore scuro, la buccia è sottile e pruinosa.
scanzo1

Anche a causa delle pendenze significative, durante la vendemmia, l’uva viene raccolta manualmente. Durante l’appassimento, che dura circa 30 giorni, i controlli vengono svolti ogni giorno per verificare lo stato di salute delle uve, evitare il formarsi di muffe e monitorare il rapporto tra zuccheri e acidità. Controlli meticolosi fino alla pigiatura.  
Il vino dovrà riposare per almeno due anni prima di essere sottoposto ai rigidi controlli per l’approvazione della DOCG. Rigorosamente niente legno. 

Abbiamo avuto il piacere di essere stati invitati da Andrea  Duiella, segretario del Consorzio di Tutela del Moscato di Scanzo, nato a dicembre del 1993 dalla trasformazione dell’ Associazione Produttori Moscato di Scanzo, fondata nel dicembre 1982

IMG-20170319-WA0008

Il logo del Consorzio presenta due personaggi storici legati al territorio: Simone da Scanzo, condottiero che a metà del 1400 difese la rocca della Bastia contro i Visconti di Milano; Alberico da Rosciate, noto giurista e diplomatico dello Stato Pontificio. Abbiamo visitato la piccola ma prestigiosa sede nel centro storico di Scanzorosciate dove abbiamo avuto la possibilità di conoscere un piccolo produttore aderente al Consorzio: la Rodola (www.larodola.it)

IMG-20170319-WA0014
Presso la sede del Consorzio a Scanzorosciate ( Bergamo) ,da sinistra:  Silvia preziosa collaboratrice della Signora Cesarina Piantoni, storica produttrice dell’azienda “La Rodola”prima con il marito e adesso con il figlio Walter; il segretario del Consorzio del Moscato di Tutela del Moscato di Scanzo, Andrea Duiella; per i Fulmini di Vino la sommelier Sara Donnini

Abbiamo degustato il  Moscato di Scanzo, annata 2009, dell’Azienda La Rodola. Abbiamo notato fin da subito  una forte aromaticità,  sentori eterei, di rosa appassita e miele d’acacia. Tannini vellutati con un finale balsamico di piacevole persistenza. Ci sentiamo di abbinare una torta Sacher con zenzero candito oppure fonduta di cioccolato con frutta cotta nello stesso vino. 

IMG-20170319-WA0003
Targa di ringraziamento presso la cantina degustativa del Consorzio

Che dire…una conferma delle nostre aspettative. Il Moscato di Scanzo, ancora poco conosciuto rispetto alle potenzialità notevoli, ha comunque confermato le ottime impressioni che il nostro sommelier Sara ebbe a provare già durante un evento AIS. In quella occasione venne degustato un ottimo Moscato di Scanzo della pluripremiata Azienda Biava  (www.aziendabiava.it)

 

 

IMG-20170319-WA0000
Il sommelier Sara Donnini con Andrea Duiella, segretario del Consorzio

Il Consorzio presenta ben 20 produttori associati, le cui bottiglie sono in esposizione e in vendita direttamente nella cantina del Consorzio stesso dal martedì al sabato dalla 9 alle 13 e dalle 14 alle 18. Tranne il giovedì pomeriggio. (Via F.M. Colleoni 38, Scanzorosciate, BG). Vi invitiamo davvero a fare una visita. E vi consigliamo di provare i vari produttori che sono tutti particolarmente interessanti. 

Fulmini di Vino. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...