Mantieni il tuo vino come appena aperto

Spesso accade che una  bottiglia di vino aperte abitudinariamente a tavola non sempre viene completamente “bevuta” e quindi nasce la domande su come si possa  conservare ancora qualche giorno …senza perdere la qualità.

Ecco alcuni accorgimenti:

1) SEMPRE tenere ben tappata la bottiglia per rallentare i processi di ossidazione.

2) . Il Tappo vino sotto vuoto è perfetto per tutti quelli che vogliono gustarsi un buon vino anche dopo un po’ che lo hanno aperto. Oppure  usare  uno speciale tappo ermetico metallico a ” gabbietta ” ( reperibile in quasi tutti i negozi di casalinghi ). EVITARE  il riutilizzo del  tappo originale, che se ricollocato con forza nel collo della bottiglia potrebbe far cadere fastidiosi “pezzettini” di sughero nel vino stesso.

dsc_0159

3) FONDAMENTALE :  i vini bianchi e rosati da tenere assolutamente in frigorifero. Mantenere i vini rossi e i passiti in un posto il più possibile fresco, non  direttamente esposto alla luce ( occhio alle finestre…)  e a fonti di calore come possono essere i  fornelli, caloriferi etc..

4) Un altro metodo di conservazione  è quello di travasarlo in una bottiglia più piccola che poi in seguito verrà tappata. Cosi si riduce lo spazio all’ossigeno.Consiglio nel consiglio: conservare le mezze bottiglie di vino, quelle da 0.375l così come quelle da mezzo litro.

5) Per gli amanti vino più professionisti consigliamo la pompa per creare il sottovuoto nella bottiglia,  con la quale si può conservare un vino per non oltre 2-3 giorni. Il sistema è composto da una pompa e da tappi ermetici riutilizzabili che vengono usati per chiudere la bottiglia.

41o5mltnsbl-_sy355_

6) Per lo spumante e lo champagne consigliamo i cosiddetti tappi “stopper” o tappi da spumante. Questi tappi sigillano ermeticamente la bottiglia e prevengono l’ingresso dell’ossigeno e la fuoriuscita di anidride carbonica.

41ubclfxzkl-_sx425_

7) L’antico rimedio dell’inserire un cucchiaino nella bottiglia…ci sentiamo di lasciarlo nell’ambito delle “leggende della nonna”…non ritenendolo utile.

 8) Consiglio finale di buon senso: consumare comunque entro 48 ore  il vino avanzato

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...