Gli Artigiani del Vino: Fattoria Monticino Rosso

Ed eccoci qui. Partenza da Milano alle ore 6.55 a.m. di Venerdi 13 maggio. Obiettivo Imola.  La prima tappa del nostro “Tour dei Vini di Romagna” si snoda sulla via Emilia … qui ai confini della Romagna stessa. Essendo in anticipo di un quarto d’ora ci fermiamo nelle vicinanze dell’uscita autostradale. Caffè ristoratore…anche se, dovendo affrontare una degustazione, non si dovrebbero assumere sostanze invadenti del palato come la caffeina. Primo dubbio espresso al simpatico barista: ma Imola…provincia di Bologna.. è in Romagna o Emilia? Risposta fulminea: Imola è romagnola! Uno zelante professore in pensione ci spiega che Imola e il suo territorio sono profondamente romagnoli dal punto di vista geologico, linguistico e culturale. E ci dice che è tutta colpa di Napoleone:  il dittatore francese,  nel suddividere i  territori per amministrarli, decise di inserire Imola  sotto la giurisdizione di Bologna senza tener conto delle differenze culturali e del fatto che Imola era ed è in Romagna. Perfetto. Lezione assorbita e pronti a dirigerci presso la Fattoria Monticino Rosso dove incontriamo Gianni Zeoli che, insieme al fratello Luciano, ha ereditato l’azienda dal padre Antonio. La proprietà sorge sulle colline di Imola, al confine con il comune di Dozza: qui si dice sorga il confine che divide i vini frizzanti dell’Emilia con i vini fermi e robusti della Romagna.

gino1

Fattoria del Monticino Rosso Via Montecatone, 10  Imola  Italy

 

La Fattoria Monticino Rosso, insieme all’azienda sorella Olmo, ha una superficie vitata di 40 ettari. La struttura è ampia, rinnovata e con moderni impianti enologici. Gianni Zeoli ci spiega l’importanza che ricopre l’investimento nella cantina, per entrambi i fratelli,  un motivo di orgoglio. In effetti è tutto molto curato nei dettagli: le vasche, le botti e la zona ricezione uve sono coperte da travi in legno lamellare, rendendo l’ambiente accogliente. Sotto terra si trova la sala di fermentazione, la barricaia e il deposito affinamento bottiglie. Insomma il vero e proprio cuore dell’azienda. Attenzione massima ai materiali impiegati, infatti tutti sono in piena armonia con il vino: ad esempio, gli scalini e le ringhiere che conducono alla barricaia provengono da legno di vecchie botti. 

Gianni Zeoli ci spiega come la cantina attuale possa assicurare un processo di vinificazione estremamente razionale e veloce: assicurando quindi i profumi e i sapori delle uve, rigorosamente raccolte a mano.

La Fattoria Monticino Rosso punta forte sui vitigni autoctoni presentando un’offerta legata al Sangiovese di Romagna, all’Albana e al Pignoletto. Con l’aiuto dell’enologo Giancarlo Soverchia, hanno creato linee di vino di sicuro livello. Una linea “Classici” con Romagna DOGC Albana secca, Colli d’Imola DOC Pignoletto e Romagna DOC Sangiovese Superiore. Una linea “Selezioni”con Le Morine Romagna DOC Sangiovese Superiore, Pradello Colli D’Imola DOC Cabernet Savignon e Romagna DOC Sangiovese Superiore Zero solfiti aggiunti. Immancabile la linea “Riserve” con Codronchio Romagna DOCG Albana Secca, le Morine Riserva Romagna DOC Sangiovese Riserva e il Pradello Riserva Colli d’Imola DOC. Linea Passiti con Il Romagna DOCG Albana Passito e 8Venti Vino da uve stramature Malvasia. E anche una sorprendente linea di Frizzanti.

DSC00670
Gianni Zeoli, titolare della Fattoria Monticino Rosso e Sara Donnini di Fulmini di Vino: degustando Romagna DOCG Albana Secca

Abbiamo degustato in modo trasversale le diverse linee e deciso di presentarvi tre vini (le annate presenti sulle etichette delle immagini qui sopra non corrispondono ai vini degustati e presentati successivamente).

codronchio

 

Codronchio Romagna DOCG Albana Secca, bianco fermo, annata degustata 2013.

Il nome di Codronchio era già presente negli atti catastali redatti durante il dominio Napoleonico con la denominazione di “Monticino dei meli granati” e fu proprietà dei signori Codronchi Torelli, nobile famiglia imolese. E con un gesto di  gratitudine verso il nobile passato  che Luciano e Gianni Zeoli hanno voluto dare ad uno dei loro vini più significativi, la selezione di Albana di Romagna secca, il nome di “Codronchio”.

Il Codronchio è un’Albana secca da vendemmia tardiva: un vitigno emblema della viticoltura romagnola. Di cui ne leggerete molto nelle tappe di questo Tour. Il vino è in purezza 100 % Albana di Romagna (ai lettori meno attenti …. vuol dire che il vino proviene da un unico vitigno),  viene vinificato in contenitori di acciaio con affinamento delle fecce fini in barrique francesi. La bottiglia viene messa sul mercato solo dopo 16 mesi dalla vendemmia. Il colore è giallo paglierino tendente al dorato con profumi che ricordano l’albicocca, la mandorla e il salvia. Ci ha colpito molto l’equilibrio e la finezza, abbiamo trovato una buona persistenza al palato…quindi concludendo certamente un vino armonico. Lo consigliamo in abbinamento con una vellutata di verdure, zuppa di farro con patate e carote ma anche con pesche crudo e fantastico con il risotto allo zafferano. Temperatura consigliata per il consumo: 10-12 °C.

sangiovese-Le-Morine-riserva

Morine Riserva Romagna DOC Sangiovese Riserva, rosso fermo, annata degustata 2011

Nasce da uve selezionate di Sangiovese, macerazione delle bucce per circa tre settimane a temperatura controllata. Affinamento di 2 anni in barrique francesi nuove. La bottiglia viene messa sul mercato solo dopo 36 mesi dalla vendemmia. Abbiamo ravvisato un intenso colore rubino con sfumature granato e abbiamo percepito forti profumi di frutti rossi, cioccolato, eucalipto, pepe e note tostate.  Tannini non eccessivamente evidenti, buona persistenza aromatica. Lo consiglierei con carne alla brace. Temperatura consigliata per il consumo: 18-20 °C.

albana-passito

Romagna DOCG Albana Passito, annata degustata 2010

L’appassimento delle uve avviene direttamente sulla pianta e la vendemmia viene effettuata solo dopo che le uve sono state attaccate dalla muffa nobile “Botrytis cinerea”. Da segnalare che l’Albana Passito viene vinificato solo nelle annate migliori.

Colore giallo ambrato, con intensi profumi di albicocca, miele, zafferano, ma anche fichi secchi e mandarino. Vino dolce ma al contempo fresco, ottima persistenza aromatica in bocca, ottimo con crostate ma anche con formaggi erborinati tipo il gorgonzola o il locale formaggio di fossa. La bottiglia viene messa sul mercato solo dopo 30 mesi dalla vendemmia. Temperatura consigliata per il consumo: 10-12 °C.

DSC00669

Monticino Rosso, un’azienda che non ci ha lasciato indifferenti. Dobbiamo dire che il loro payoff “Artigiani del Vino”, sembra essere davvero azzeccato. La degustazione è stata positiva e abbiamo deciso di inserire la Fattoria Monticino Rosso tra le aziende con cui collaboreremo per le degustazioni autunnali dei Fulmini di Vino – Wine Club. Ricordiamo a tutti che le aziende qui presentate potranno essere degustate alle serate del Wine Club che si terranno a Milano presso Lounge Bars/Hotels/Ristoranti amici. Nei prossimi mesi il Wine Club dei Fulmini di Vino prenderà forma e ne sarete tutti informati. Chi volesse avere piu’ informazioni sulla Fattoria Monticino Rosso, non esiti a contattare i Fulmini alla seguente mail: s.donnini@fulminidivino.com oppure tramite la nostra pagina facebook https://www.facebook.com/fulminidivino.

Un sentito ringraziamento alla Fattoria Monticino Rosso e a Gianni Zeoli.

Sara Donnini e il Team di Fulmini di Vino

 

Annunci

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. Lido ha detto:

    Il Passito di Romagna non lo conoscevo. Ma quando farai la degusta?

    Mi piace

  2. lorenzo ha detto:

    Non sapevo che Imola fosse in Romagna…Comunque su Vitae il Sangiovese di questa azienda è ben recensito. Sara sai per caso a quanto lo mette? Perché non hai messo i prezzi?

    Mi piace

  3. fulminidivino ha detto:

    Ciao Lorenzo. Ma direi che tutti e tre i vini sono stati ben giudicati. In primis da noi in degustazione. Non abbiamo messo i prezzi perchè il blog non deve diventare un catalogo…L’intento di questi articoli è presentare una” terra di vino ” e i loro produttori. Gli articoli devono avere un taglio comunicazionale e non promozionale. Faremo le degustazioni in autunno con Il Wine Club , dove potrai partecipare e comprare. Per altre info mandaci una mail a s.donnini@fulminidivino.com

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...